Chirurgia Mininvasiva In Day Surgery

In mani esperte quasi il 95% degli interventi per l'asportazione di neoplasie cutanee possono essere eseguiti in anestesia locale con o senza la associazione di una sedazione dei pazienti per via endovenosa o orale. Il ricorso all'anestesia generale solitamente è giustificato nel trattamento di lesioni estese, in pazienti poco collaboranti o qualora si rendano necessarie procedure diagnostico-terapeutiche supplementari complesse.

Anche la esecuzione di una biopsia del linfonodo sentinella (BLS) , qualora indicata nel trattamento di melanomi cutanei o carcinomi spinocellulari clinicamente aggressivi, può spesso essere eseguita in anestesia locale. Qualora sia consigliabile una sedazione endovenosa allora va considerato che quest'ultima comporta la necessità di un breve periodo di osservazione postoperatorio da parte dell'anestesista che la ha praticata per cui in questi casi l'intervento chirurgico viene eseguito in regime di day hospital.

La tipologia di anestesia è sempre commisurata all'intervento chirurgico pianificato in modo da eliminare qualsiasi sensazione di dolore ai pazienti.


Torna alla Home Page

HOME | CHI SIAMO | METOD. CHIRURGICHE | SEDI ANATOMICHE | TUMORI CUTANEI | SKIN CANCER CENTER | GALLERY | NEWS | ONCOPLASTICA FACCIALE | CONTATTI

COPYRIGHT © Oncoplastica Facciale - P.IVA 12162181007 - Tutti i diritti riservati