Ricostruzione con Lembi Locali


La Ricostruzione con Lembi Locali consiste nella sostituzione della cute asportata da una determinata area corporea mediante lo spostamento della cute adiacente che viene mobilizzata con tecniche particolari al fine consentire una chiusura della zona donatrice con la minore tensione possibile. Le cicatrici residue potranno avere forme molto particolari a seconda della tecnica adottata e saranno scelte anche in base alla soddisfazione dei criteri di ricostruzione estetica del volto che prevedono il collocamento accurato delle cicatrici residue in modo da provocare il danno esteticamente più ottimale sia nella area da riparare come anche in quella donatrice. 
Solitamente si ottiene un buon risultato da un punto di vista cosmetico poiché viene utilizzata cute vicina a quella perduta quindi con caratteristiche colorimetriche e tessiturali  simili a quelle originarie.

Qualora le perdite di sostanza siano molto estese potranno essere necessari lembi locoregionali ovverosia allestiti e sollevati da sedi corporee non strettamente adiacenti alla area da riparare ma che anzi possono essere scolpiti in altre unità estetiche del volto. La cute frontale, ad esempio, rappresenta una fonte di cute di eccellente qualità per la ricostruzione di ampie perdite di sostanza del naso e per questo motivo viene frequentemente utilizzata per la ricostruzione di estese perdite di sostanza di questa area.
Talvolta il trasferimento di un lembo locoregionale può  richiedere, al fine di ottenere un migliore risultato estetico, due differenti interventi chirurgici a distanza di circa 20-30 giorni l'uno dall'altro.

In casi di ricostruzioni complesse, che prevedano cioè la riparazione di difetti a carico di diverse unità estetiche del volto, potranno essere necessari più lembi di vicinanza o locoregionali, mentre qualora sia da ricostruire anche una eventuale impalcatura ossea o cartilaginea potranno rendersi necessari prelievi ossei o di cartilagine da altre regioni corporee (cresta iliaca, orecchio, setto nasale, coste, ecc).
Gli interventi vengono eseguiti spesso in anestesia locale ambulatorialmente od in regime di day hospital. Richiedono alcune medicazioni nei primi 15 giorni dall'intervento ed una doccia completa può di solito essere eseguita dopo circa  10-14 giorni.

HOME | CHI SIAMO | METOD. CHIRURGICHE | SEDI ANATOMICHE | TUMORI CUTANEI | SKIN CANCER CENTER | GALLERY | NEWS | ONCOPLASTICA FACCIALE | CONTATTI

COPYRIGHT © Oncoplastica Facciale - P.IVA 12162181007 - Tutti i diritti riservati